Manuali - Beerox

BEEROX - Pure Malt Diver
Vai ai contenuti

Menu principale:

Manuali

DVD e Libri > Libri

- Immersioni in Istria, Quarnero e Dalmazia-

Questo è un "manualetto" scritto da Ivana Ostic, subacquea croata che ha voluto raccogliere in un libro circa 85 siti sparsi in tutta la Croazia. Partendo da Ragusa (Dubrovnik) si sale per la costa fino ad arrivare a Cittanova (Novigrad) passando per le isole di Veglia (Krk) e di Cherso(Cres) e la città di Pola (Pula).

La Croazia è piena di bellissime zone dove immergersi, seguendo le indicazioni di questo libro si può essere sicuri di trovare un ottimo sito dove passare la giornata. Oltre a pareti e grottine nel mare della Croazia sono presentati svariati relitti e molti di questi sono presentati su questo libro. Assieme ad una descrizione di come si può svolgere l'immersione (con profondità , peculiarità e difficoltà) è presente uno schizzo utilissimo in fase di breefing.

- Immersione su relitti -

"Il manuale è una guida pratica e operativa alla pianificazione ed all'esecuzione di immersioni avanzate su relitto" queste sono le prime righe del retro copertina ed indicano chiaramente la collocazione del manuale, il libro copre tutte le possibili situazioni riguardanti l'immersione sui relitti; a cominciare dal dove e come trovarli passando per la struttura delle navi, per le riceche storiche, gli ancoraggi, la legislazione e ovviamente la pianificazione e le tecniche d'immersione.

Il mio personale giudizio non può essere che buono. Probabilmente un subacqueo che si è appena avvicinato all'esplorazione dei relitti potrebbe trovare questo libro un pò troppo tecnico, ma il modo in cui è scritto ti fa venir voglia di leggerlo tutto d'un fiato. Lo consiglierei soprattutto a quei subacquei che vogliono fare il grande passo all'interno dei relitti ma, secondo me, sarebbe un'ottima lettura anche per per tutti quelli che preferiscono continuare a godersi la nave dal di fuori. Insomma se volete diventare subacquei tecnici questo libro è un'ottima introduzione a corso vero e proprio.

- DIR Doing It Right -


In questa pagina non avevo intenzione di segnalarvi nessun manuale riguardante una specifica didattica ma con questo vorrei fare un'eccezione. Si tratta del testo di riferimento del DIR, scritto da Jarrod Jablonski presidente e fondatore della GUE, questo libro si prefigge lo scopo di dare un aiuto a tutti coloro che desiderino ottenere il massimo dalle proprie immesioni aiutandoli nel configurare al meglio i propri equipaggiamenti.

Devo dire che pur non condividendo tutte le scelte operate dal DIR ho trovato molto interessante questo volumetto. Effettivamente dopo averlo letto ho modificato diversi aspetti delle mie immersioni, sia riguardo alla configurazione che riguardo alla gestione stessa dell'immersione. Per cui anche questo libro merita di essere letto.

- MIXED GAS DIVING immersione a miscele -

Il primo libro del suo genere ad essere disponibile al di fuori del circuito militare/commerciale. Risultato della collaborazione di alcuni dei piu' autorevoli esperti del campo, il libro si divide in cinque sezioni: Teoria - Gestione della decompressione - Procedure operative - Produzione di miscele - Guardando al futuro. Ogni autore fornisce la sua esperienza all'interno dei temi trattati nei 21 capitoli del libro. Fino ad ora non c'era modo di trovare la stessa varieta' di argomenti raccolti all'interno di un'unica pubblicazione e questo ne fa senz'altro un testo di riferimento per tutti coloro che cercano di espandere le loro conoscenze nel campo dell'immersione tecnica.

Bello, veramente un libro completo e ben scritto, approfondisce tutti i concetti fisici studiati durante i corsi nitrox ed avanzati, li presenta in modo semplice e chiaro. Secondo me consigliatissimo anche a chi è appena fresco di corso nitrox, mi ripeto veramente bello!

- DEEP DIVING -

Finalmente ristampato assieme a MIXED GAS DIVING pur essendo ormai datato rimane una lettura obbligata per i neo subacquei tecnici... Il libro comincia con un'introduzione dedicata all'avvincente e tragica storia delle immersioni profonde e dà al lettore l'opportunità di usufruire degli errori e delle esperienza accumulate in migliaia di immersioni condotte alla ricerca dei limiti della subacquea sportiva.

I capitoli successivi affrontano temi quali l'immersione con decompressione, la gestione della narcosi d'azoto, l'esposizione all'ossigeno, l'immersione sportiva a miscele e altri argomenti appasionanti.

- L'immersione in miscela -

Questo libro raccoglie organicamente, con gli opportuni criteri di progressione didattica, tutte le informazioni di base ed ha l'ambizione di soddisfare sia chi inizia ad accostarsi a questo settore evoluto della subacquea, sia chi desidera trovare raccolte in un solo volume le nozioni che occorre acquisire in parallelo ai corsi e alla indispensabile attivita' sul campo.

Purtroppo non posso ripetere l'entusiasmo del precedente libro, infatti, ho trovato questo volume un pò troppo pesante e non adatto a chi non abbia una buona conoscenza della fisica. Diciamo che a mio parere sarebbe più adatto ad un'aula universitaria che ad una libreria di un subacqueo... Lo consiglio solo ad un subacqueo tecnico che voglia approfondire la conoscenza fisica e fisiologica di ciò che avviene durante un immersione in miscela.

- Mastering Rebreathers (conoscere i rebreathers) -

Conoscere i Rebreather è al momento l'unico libro esistente al mondo che affronta in modo strutturato l'argomento rebreather. E' un testo di ampia portata, che tratta i principali aspetti dell'utilizzo dei rebreather per le immersioni ricreative. Sono trattati: i diversi tipi di rebreather e la loro storia; la fisica e la fisiologia dell'immersione, nella loro applicazione ai rebreather; la teoria che riguarda le diverse realizzazioni progettuali; le procedure di pre-immersione, immersione e post-immersione; le procedure di manutenzione dei rebreather e quelle di emergenza.

Finalmente tradotto in italiano, la bibbia dei rebreather, un bellissimo libro che copre ampiamente la subacquea ricreativa senza bolle. Un ottimo libro anche per chi non ha mai visto uno di questi "scatolotti" andare in acqua ma vuole capire il perchè e il percome funzionino queste macchine. Leggendo questo libro si scopre che Cousteau poi non era tanto quel pioniere nel campo della subacquea...

- Diving without bubbles (Diving with the INSPIRATION rebreather) -

A prima vista sembra tanto un manuale della padi...Molto colorato.
Dà un'infarinatura generale e non entra molto nello specifico, inizia con la descrizione dell'inspiration, e dà consigli su come scegliere diluente, po2, su come pianificare... insomma ripete quello che l'istruttore ti ha già insegnato sia nella tecnica che nella pratica...
La seconda parte è riservata a storie di "vita vissuta" in giro per il mondo mentre nelle ultime pagine (una decina) racconta incidenti realmente accaduti.

Sinceramente 40 euro + 7 di spedizione sono un pò troppi....

- La videoripresa subacquea -

Personalmente sono un grande estimatore delle riprese subacquee. Già dalle prime immersioni ho sempre desiderato portarmi a casa un "ricordo" e, visto che sono d'accordo con il motto "prendi solo immagini e lascia solo bolle" poco dopo la mia ventesima immersione ho acquistato uno scafandro per la mia videocamera. Riprendere sott'acqua è un pò diverso che sulla superficie, sei molto vincolato dal problema illuminazione, tante volte i pesci non collaborano, lo scafandro è ingombrante e così via.

Cercando tra i libri che mi potessero dare alcune dritte ne ho trovati 3 questo, forse è il migliore, Parla abbastanza in generale di tutti i problemi che possiamo incontrare sott'acqua, dà buoni consigli sulle inquadrature, su come muoversi in acqua e qualche consiglio sul montaggio. Purtroppo ho provato sulla mia pelle che per far buone riprese l'unica cosa è la pratica... Perciò non aspettatevi di vincere un oscar dopo aver letto questo libro perchè purtroppo la maggior parte delle cose le imparerete solo con l'esperienza. Tirando le somme un libro da leggere soprattutto se si è a digiuno di tecniche di ripresa.

- Il cameraman subacqueo / Videosub -

Metto assieme questi due libri non tanto perchè non mi siano piaciuti ma, perchè li ho trovati troppo "vecchi" effettivamente sono uno del 1998 e l'altro del 1999... ormai ne è passata tanta di acqua sotto i ponti.

Come ho già detto del libro precedente, non aspettatevi la luna, entrambi danno buoni consigli sulle tecniche di ripresa ma poi si dilungano su consigli riguardo l'attrezzatura un pò troppo "datati"... "Il cameraman subacqueo" tra i due è probabilmente il migliore, oltre a tutte le cose presenti nell'altro volume Pippo Cappellano ci dà dei cenni storici su come si è evoluta la videoripresa subacquea e un ottimo capitolo sugli elementi di otti sotto il mare.

Per concludere valgono le stesse conclusioni della recensione precedente: un libro da leggere soprattutto se si è a digiuno di tecniche di ripresa.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu

© copyright 2006 - 2014 - Tutti i diritti riservati