Relitto "Saratoga" is. Marshall - Bikini - Beerox

BEEROX - Pure Malt Diver
Vai ai contenuti

Menu principale:

Relitto "Saratoga" is. Marshall - Bikini

Video > Relitti

La serie di test nucleari denominati operazione Crossroads si riferisce alle detonazioni nucleari condotte dagli Stati Uniti d'America nell'Atollo di Bikini nell'estate del 1946. Lo scopo era quello di indagare l'effetto delle bombe nucleari sul mare e su isole, su navi militari e civili, e di determinare la possibilità di ripararle e decontaminarle.

La serie di esplosioni è stata di due detonazioni, ognuna con una potenza di 23 kilotoni: Able esplose ad un'altezza di 158 m il primo luglio del 1946; Baker venne fatta esplodere sotto l'acqua a 27 m di profondità il 25 luglio del 1946. Il terzo scoppio, denominato Charlie, pianificato per il 1947 venne cancellato a causa dell'impossibilità della US-Navy di decontaminare le navi bersaglio dopo il test Baker.

Venne assemblata una flotta di 95 vascelli bersaglio, posti nella Bikini Lagoon. Al centro del gruppo bersaglio, la densità delle navi era 7,7 navi per km², da tre a cinque volte più grande di quello che la dottrina militare consentirebbe. Si dichiarava esplicitamente di volere soltanto in parte duplicare un ancoraggio realistico, ma di volere misurare piuttosto il danno su diversi tipi di nave come funzione della distanza dall'epicentro dell'esplosione, avendo a disposizione molte possibili distanze (che replicassero ad esempio l'avvicinarsi di navi al porto). La disposizione rifletteva anche il reciproco disaccordo Army/Navy su quante navi ci si poteva permettere di affondare.

Il gruppo includeva le seguenti unità obsolete della U.S. Navy: quattro corazzate, due portaerei, due incrociatori, undici cacciatorpediniere, otto sommergibili, numerose navi ausiliarie e anfibie, e tre navi tedesche e giapponesi che erano state consegnate in base ai trattati di pace.Le navi portavano una quantità ridotta di munizionamento e di carburante, più strumenti scientifici per misurare la sovrappressione, il movimento delle navi e la radiazione. Vennero messi animali vivi in alcune delle navi bersaglio tra questi 200 maiali, 204 capre, 5.000 ratti.

(fonte wiki: http://it.wikipedia.org/wiki/Operazione_Crossroads)

I video che seguono sono realizzati principalmente sulla porteaerei Saratoga.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu

© copyright 2006 - 2014 - Tutti i diritti riservati