Relitto "Umbria" - Sudan - Beerox

BEEROX - Pure Malt Diver
Vai ai contenuti

Menu principale:

Relitto "Umbria" - Sudan

Video > Relitti

La nave è stata affondata dalla Marina Militare Italiana nel giugno del 1940 poco dopo l'entrata in guerra dell'Italia. L'Umbria era in navigazione verso l'Eritrea ma oltrepassato il canale di Suez cominciò ad essere seguita da navi della Royal Navy. Il 9 giugno i marinai inglesi della sloop inglese HMS Grimsby e dell'incrociatore neozelandese "Leander" salirono a bordo con la scusa di effettuare un controllo anti contrabbando. L'indomani il capitano Lorenzo Muiesan venne informato via radio dell'imminente entrata in guerra dell'Italia (per le ore 19:00 dello stesso giorno) e decise di affondare la nave per evitare che gli inglesi entrassero in possesso del carico: Fiat 1100, 360.000 bombe, ATV, pistole, altre attrezzature militari a bordo.
Oggi il relitto dell'Umbria giace su un fondale di 36 metri di profondità in Sudan a Wingate Reef, nelle acque di Port Sudan. La sua posizione protetta da onde e maree ha reso possibile nei decenni l'insediamento nel relitto di spugne, pesci e coralli, trasformando l'Umbria in un paradiso per i subacquei.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu

© copyright 2006 - 2014 - Tutti i diritti riservati